Cos'è e come funziona il Saturimetro

Cos’è e come funziona il Saturimetro

Cos’è e come funziona il Saturimetro?

Nell’ultimo anno abbiamo imparato a conoscere diversi strumenti come le Mascherine, il Gel disinfettante, il Termoscanner, i Tamponi e il Saturimetro da dito.

Parliamone un po’.

Annunci

Cos’è e come funziona il Saturimetro

Il Saturimetro viene anche chiamato Ossimetro o Pulsossimetro.

Il Saturimetro è uno strumento che ti consente di misurare il valore di saturazione di ossigeno nel sangue arterioso periferico SpO2.

Inoltre ti consente di misurare la frequenza cardiaca.

Non occorre personale specializzato per usarlo.

Basta applicarlo al dito indice, cosicché una sonda possa leggere i dati dal dito.

È completamente automatico.

Con la semplice, e sola, pressione di un tasto, e dopo meno di una decina di secondi, è possibile leggere su un display la percentuale di ossigeno nel sangue ed il ritmo cardiaco.

Come funziona il Saturimetro

In ambito medico il Saturimetro viene utilizzato al fine di valutare la funzionalità respiratoria generale, il grado di saturazione dell’ossigeno e il ritmo cardiaco di un paziente.

Viene utilizzato, anche, da molti appassionati di sport, soprattutto per misurare il ritmo cardiaco in movimento.

Anche se i produttori consigliano, per avere un risultato più accurato, di fare una lettura da fermi.

Dichiarano inoltre una precisione della misurazione del SpO2 di +/- il 2%.

Annunci

Controindicazioni

Questo strumento non ha alcun tipo di controindicazioni.

I misuratori di saturazione da dito professionali sono adatti a tutti e possono essere ampiamente utilizzati, oltre che dagli sportivi, anche da donne in gravidanza, anziani, lavoratori e persino bambini.

Questo strumento ci da, semplicemente, una lettura dei dati sulla propria salute.

Sono estremamente piccoli e leggeri e comodamente trasportabili.

Come leggere i valori

I valori superiori al 95% rientrano nella normalità.

Sotto al 95%, ovvero, tra il 90% e il 94% sono valori di LIEVE mancanza di ossigeno.

Tra l’85% e il 90% sono valori di MODERATA mancanza di ossigeno.

Per valori inferiori all’85% sono valori che indicano una GRAVE mancanza di ossigeno.

In quest’ultimo anno è diventato uno strumento importante per controllare e monitorare il nostro stato di salute.

L’uso del Saturimetro si è rivelato utile per valutare la funzionalità respiratoria e della frequenza cardiaca.

Anche questo strumento ci permette di effettuare un lavoro di controllo e di prevenzione contro il Covid 19.

Un altro strumento utilissimo per effettuare un lavoro di controllo e di prevenzione contro il Covid 19 è il Termoscanner.

Leggi anche: Come funziona un Termoscanner.

error: Contenuto Protetto!