La nuova data per il DVB-T2

DVB-T2 slitta ancora la data

In questo articolo ti spiegherò come prepararsi all’arrivo del DVB-T2.

Non perdiamo tempo e iniziamo subito!

Slitta ancora la data al passaggio dallo standard DVB T al nuovo standard di trasmissione DVB-T2.

Ma cosa accadrà da oggi al prossimo periodo?

E come bisogna prepararsi?

Annunci

Prima fase

La prima fase sarà il passaggio dalla codifica Mpeg2 alla codifica Mpeg4, che sarebbe dovuta iniziare da settembre 2021.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha però deciso di far slittare ulteriormente la data.

La data ultima sembra essere il 15 novembre 2021.

Ma cosa accadrà?

Tutte le emittenti nazionali e locali dovranno abbandonare le frequenze sulla banda 700 MHz e dovranno, obbligatoriamente, cominciare a trasmettere i canali in codifica Mpeg4.

La nuova data per il DVB-T2

Le emittenti nazionali (Rai, Mediaset) inizieranno prima (metà ottobre).

Saranno le prime a spegnere i multiplex con codifica Mpeg2 e passare alla codifica Mpeg4.

Attenzione!

In questa fase non passeremo ancora al DVB-T2.

Annunci

Passaggio definitivo

Allo stato attuale, il passaggio definitivo, ovvero lo Switch-Off allo standard DVB-T2, avverrà all’inizio del 2023.

(DVB-T2 = digitale terrestre di seconda generazione con codifica HEVC)

Molto probabilmente le reti nazionali anticiperanno questa data.

Staremo a vedere…

Annunci

Come prepararsi all’arrivo del DVB-T2

Ti starai chiedendo… ma allora che devo fare?

Questo slittamento offre a noi utenti più tempo per poter scegliere con calma la miglior soluzione.

Ma, probabilmente, una delle domande più importanti è:

Il televisore che hai adesso potrà ancora gestire i canali fino a questa data o dovrai cambiarlo?

Pur non potendo gestire il DVB-T2 con codifica HEVC molti televisori possono gestire la codifica Mpeg4 e quindi, in questa prima fase, continueranno a funzionare.

Forse ti starai chiedendo come fare a capire se il tuo Tv è compatibile con il DVB-T2.

Per questo motivo ti lascio qui sotto il link al nostro articolo che spiega come fare:

Come capire se il TV è compatibile con i DVB-T2

I canali di test 100 e 200 ci informano se il nostro Tv o Decoder è compatibile con il DVB-T2.

Esiste però la possibilità che il tuo Tv possa gestire i canali con codifica Mpeg4, anche se non riesci a vedere i canali test 100 e 200.

” Fai attenzione al prossimo dato…

Si stima che oltre 13 milioni di apparecchi non supportano nemmeno la codifica Mpeg-4 e, quindi, dovranno essere sostituiti già nella prima fase”.

Con le trasmissioni in Mpeg4 si vedranno solo i canali HD.

Questo può essere un valido aiuto per capire se il tuo Tv potrà funzionare ancora in questa prima fase.

In altre parole, tutti i Tv o Decoder che non supportano i canali HD, sicuramente, non saranno più utilizzabili neanche in questa prima fase.

Se i tuoi apparecchi funzionano in Mpeg4 potrai ancora utilizzarli fino al passaggio definitivo al DVB-T2 con codifica HEVC.

Annunci
5 1 num. di voti
Il voto dei lettori
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
error: Contenuto Protetto!
0
Sezione dei commentix