Come scegliere un Pc

Come scegliere il Pc giusto

Come scegliere il Pc giusto?

Scelta difficile, soprattutto perché i modelli in commercio sono tantissimi.

Allora come scegliere quello ideale?

Innanzitutto cerca di valutare quali siano le tue reali necessità.

Vediamo come fare una selezione in base alle tue esigenze.

Iniziamo subito!

Scegliere il Pc giusto diventa sempre più difficile.

La vasta gamma di offerte è scoraggiante, centinaia di modelli dalle varie dimensioni e prestazioni, con prezzi variabili fra le centinaia e le migliaia di euro.

La vera domanda, dunque, è una.

Annunci

Cosa fa la differenza nella scelta?

Partiamo dal sistema operativo.

Assicurati che il sistema operativo montato sia di tipo business, come Windows 10 Pro.

Le versioni dei sistemi operativi, sono apparentemente identiche, ma la versione PRO, rispetto alla Home, include maggiori funzioni per la rete.

Ecco un elenco delle principali differenti.

Molto importante è anche la CPU.

Scegli sempre una buona CPU e una buona dotazione di memoria RAM, almeno con 4 Gb (Gigabyte), meglio ancora se con 8 Gb.

La differenza non sarà tanta in termini economici ma lo sarà in quanto a prestazioni.

Iniziamo facendo una veloce distinzione.

Parliamo di Pc da Ufficio e di Pc “più performanti”.

  • Pc da Ufficio

Puoi optare per una scheda video integrata sulla scheda madre.

In questo caso le prestazioni offerte sono più modeste, ma si guadagna in semplicità e affidabilità.

Se il PC è destinato in un ufficio, ovvero, se ti serve per lavoro, per elaborare testi, presentazioni di slide, fogli di calcolo, allora non badare tanto alle prestazioni.

Qualunque macchina in commercio supporta agevolmente il peso dei moderni sistemi operativi e delle più comuni applicazioni da ufficio: Word, Excel, Power Point.

Spesso un’azienda si affida al servizio post vendita, all’assistenza del software e del hardware, all’affidabilità, alla facilità di manutenzione di quel prodotto.

Per un tipico computer desktop da ufficio il monitor può essere un LED da 17 o 19 pollici.

Per un laptop, invece, conviene il classico 15,6”.

  • Pc più performanti 

Naturalmente tutto questo vale per le classiche postazioni “da ufficio”.

Viceversa, se hai bisogno di macchine adatte a lavori di grafica, al montaggio video o al gaming, il discorso cambia.

Per la grafica, il montaggio video e il gaming sicuramente la scelta cadrà su un Pc desktop.

Un Pc dotato di una scheda grafica dedicata, molto performante.

Come scegliere un Pc - scheda grafica dedicata
Come scegliere un Pc - scheda grafica dedicata

Con una CPU di fascia alta

Come scegliere un Pc - CPU di fascia alta
Come scegliere un Pc - CPU di alta fascia

e con una memoria RAM più ampia, considera almeno 16 Gb.

Come scegliere un Pc - memoria RAM ampia
Come scegliere un Pc - memoria RAM

Componenti “speciali” e, ovviamente, più costosi.

Annunci

Considerazioni importanti

Un aspetto che dovrai considerare con attenzione è la dotazione di porte di comunicazione.

Porte di comunicazione

Anche se le diamo per scontate, vediamo quali sono indispensabili e di quali puoi fare a meno:

Wi-Fi integrato: i portatili hanno tutti il Wi-Fi integrato. Discorso differente per i pc fissi, perché dovrai aggiungere una chiavetta.

Porte USB: Due sono poche, tre non bastano, più ce ne sono e meglio è. Pensa solo di voler collegare un mouse, la stampante, il cavo per la fotocamera, lo smartphone, un hard disk esterno. Assicurati che siano presenti almeno una o due porte USB 3.0.

Collegamento Ethernet: per collegarsi ad una rete cablate. La connessione LAN, nonostante il Wi-Fi, resta ancora la connessione che garantisce maggiore velocità e stabilità.

Porta FireWire : in disuso. Sostituita dall’ USB.

Porta PCMCIA: in disuso.

Porta FireWire
Porta PCMCIA

Lettore di Memory Card: Ancora utile per leggere memorie, ad esempio, da una fotocamera.

Lettore di Memory Card

Webcam:  utilissima per videochiamate e videoconferenze. Sui portatili ormai è sempre in dotazione. Per i Pc fissi la puoi trovare integrata nei monitor.

Lettore CD/DVD: anche il lettore-masterizzatore cd/dvd sta per andare in pensione. Se non ne hai necessità puoi farne a meno.

Annunci

Scegliere qual è il PC giusto per te

Se non hai la necessità di un pc fisso, per le ragioni che ti ho spiegato prima, allora la scelta sarà sicuramente un portatile.

Esistono sostanzialmente 3 categorie di portatili: ultra portatili, da scrivania e notebook classici.

  • Ultra-portatili

Queste macchine vengono anche chiamate Sub-Notebook o Ultra book e ogni produttore include nel suo catalogo uno o più modelli di questa categoria.

Ultra-portatili

In genere, sono molto leggeri, pesano un chilogrammo, o poco più, e hanno dimensioni contenute.

Per lavoro, questa tipologia è indicata per chi deve utilizzare spesso il computer, anche, all’esterno dell’ufficio.

  • Portatili “da scrivania”.

Portatili di questa categoria hanno potenza di calcolo e capacità di memorizzazione dei dati, simili ai computer fissi.

In molte situazioni possono rimpiazzare in tutto e per tutto il classico PC Desktop.

Molto spesso infatti vengono proprio utilizzati come Pc da scrivania.

Con il vantaggio di avere un ridotto numero di cavi e sicuramente sono molto più silenziosi.

  • Notebook classici

Sono una via di mezzo tra gli ultra-portatili e i portatili da scrivania.

Notebook classici

Gli ultimi modelli hanno, comunque, dimensioni e peso molto contenuti.

Questo è il segmento dove i produttori si “divertono” a produrre più modelli.

Dunque, abbiamo visto che la scelta è basata sull’uso che ne farai del tuo Pc.

Lo userai per lavoro, ne farai un uso domestico, lo utilizzerai per la grafica o il gaming?

Ci vediamo ad un prossimo post!

Annunci
error: Contenuto Protetto!