I 5 migliori Power Bank

I migliori Power Bank sono su Amazon

In questo articolo ti descriverò le caratteristiche principali di un buon Power Bank e ti elencherò quali sono i 5 migliori Power Bank acquistabili su Amazon.

Quante volte ti sarà capitato di ritrovarti con il cellulare o il Tablet scarico.

E quante volte ti sarai dimenticato di portare con te un caricabatterie e quando ce l’hai non trovi una presa di corrente, neanche a pagarla.

“Ah! Se avessi con me un Power Bank!”

Capita che una soluzione semplice spesso passi inosservata.

Si ma quale compro?

Come lo scelgo?

Quali caratteristiche devo cercare?

Qual è il migliore?

Per scegliere quello giusto bisogna tenere presente solo alcune caratteristiche che ne determinano le sostanziali differenze fra i vari modelli.

Annunci

Caratteristiche principali

  • Il prezzo – Non sempre il prezzo più basso è la scelta migliore.
  • La capacità – La capacità delle batterie determina la quantità di carica del Power Bank e, quindi, del numero di ricariche possibili.

Anche se il numero di ricariche dipende anche dal dispositivo che dovrai ricaricare.

Se vuoi ricaricare un Tablet o (perché no) un Pc portatile dovrai orientarti su un Power Bank con capacità maggiori.

Ricordati che maggiore sarà la capacità del Power Bank e maggiore sarà la sua dimensione, il suo peso ed il suo prezzo.

La capacità viene misurata in mAh (milliampere ora).

  • Porte USB – Se sono presenti più di una connessione USB in uscita puoi ricaricare più dispositivi contemporaneamente.
  • Ricarica Wireless – Se hai uno Smartphone con ricarica wireless questa è una scelta da tenere presente.
  • Tempi di ricarica – È una caratteristica importante che devi considerare, per evitare lunghi tempi di attesa.

Per ricaricare il Power Bank tieni presente che i tempi di ricarica dipendono dal caricabatterie che utilizzerai per ricaricarlo e dalla capacità delle batterie del Power Bank stesso.

Mentre, ad esempio, per ricaricare il tuo Smartphone se il Power Bank fornisce una corrente in uscita di 3A (3 Ampere) e il dispositivo assorbe 1.5A ricaricherai alla velocità ottimale fornita dal Power Bank.

Se invece, ad esempio, hai un Power Bank che ti fornisce una corrente di 1A ed il tuo Smartphone assorbe 1,5A avrai una ricarica molto lenta.

  • Livello di carica – Un indicatore del livello di carica forse non è indispensabile ma è importante e ti avviserà della carica rimasta nel Power Bank.
Annunci

Cosa è incluso nella confezione oltre al Power Bank

  • Cavo Usb – Di solito è sempre incluso un cavo USB/MICRO-USB o USB/USB-C per la ricarica della batteria interna del Power Bank.

Come ricarichi lo Smartphone così ricaricherai il Power Bank.

  • Adattatori – In alcuni modelli sono inclusi anche dei cavi o degli adattatori di tipo Lightning o USB-C.

Se non sono presenti puoi utilizzare il cavo Lightning o USB Type C in dotazione al tuo dispositivo.

  • Caricabatterie – Con i Power Bank di solito non sono inclusi i caricabatteria Usb, per ricaricare un Power Bank potrai utilizzare il carica batterie in dotazione al tuo Smartphone o al tuo Tablet.

Fai però attenzione alla potenza del caricabatteria, con un caricabatteria di basso amperaggio avrai tempi più lunghi di ricarica. 

  • Altri accessori – In alcuni modelli è possibile trovare nella confezione anche una custodia.
Annunci

I migliori Power Bank li trovi su Amazon

Scegli un Power Bank con una capacità delle batterie di almeno 5A (5000mA), con almeno 2 connessioni USB, indicatore di carica e ricarica veloce e con una protezione da sovratensioni.

[ “StudioRemoto.Net, in qualità di Affiliato Amazon, riceve un guadagno dagli acquisti idonei”. ]

Annunci
error: Contenuto Protetto!