Calibro

Il calibro ventesimale o calibro a corsoio

In questo articolo faremo una piccola panoramica sulla nascita del Calibro ventesimale o Calibro a corsoio, su come si usa e come si legge.

Ci focalizzeremo su quello metrico, anche se su un calibro troveremo una doppia scala di misura, anche quella in pollici.

Iniziamo!!!

Annunci

Quando è nato il calibro

Il calibro è stato inventato nel 1632 dal matematico francese Pierre Vernier, migliorando e perfezionando il Nonio inventato nel 1542 da Pedro Nunes matematico, cartografo e cosmografo portoghese.

Annunci

Come è fatto un calibro

Solitamente il calibro è fatto in acciaio inox.

Oggi in commercio possiamo trovarne anche di altro materiale, ad esempio in plastica più economici e meno precisi.

Il calibro è formato da una parte fissa chiamata Corpo e una parte mobile chiamata Corsoio.

Il Corpo ha una scala graduata in millimetri/pollici.

Mentre il Corsoio (che include il Nonio) ha una scala graduata aggiuntiva con 20 tacche, ogni tacca corrisponde ad un ventesimo di millimetro.

Per tale motivo è chiamato anche Calibro ventesimale, questo tipo di calibro è il più diffuso.

Su una estremità del corpo fisso e del corsoio mobile ci sono 2 coppie di Becchi e sull’altra estremità una parte chiamata Asta.

Vedremo in seguito a cosa servono.

Esistono altri tipi di calibro oltre a questo: il calibro decimale, il calibro cinquantesimale ed il calibro centesimale.

Il calibro decimale arriva ad una precisione al decimo di millimetro ovvero di 0,10mm.

Il calibro ventesimale al ventesimo di millimetro ovvero di 0,05mm.

Il calibro cinquantesimale al cinquantesimo di millimetro ovvero di 0,02mm.

Ed il calibro centesimale che arriva ad una precisione al centesimo di millimetro ovvero di 0,01mm.

Oltre a questo tipo di calibro si sta sempre più diffondendo il Calibro digitale.

Il calibro digitale ha un display dove è possibile leggere direttamente il valore misurato, è più preciso (ha una precisione anche di 0,01mm) e consente inoltre di salvare la misura effettuata.

Annunci

A cosa serve e come si usa un Calibro ventesimale o Calibro a corsoio.

Con questo strumento è possibile effettuare delle misure sia esterne che interne di un oggetto.

Per dimensioni esterne intendiamo ad esempio: la larghezza, la lunghezza, lo spessore o il diametro.

Per dimensioni interne ad esempio: il diametro di un foro.

Si fa scorrere la parte mobile su quella fissa attraverso una rotella o una leva a frizione con molla.

Come misurare una parte esterna di un oggetto.

Allarghiamo i 2 becchi grandi del calibro, agendo sulla rotella o sulla leva, oltre la misura dell’oggetto da misurare.

Poi stringiamo fino a quando i 2 becchi grandi e la superfice dell’oggetto da misurare si tocchino.

Come misurare una parte interna di un oggetto.

Stringiamo il calibro fino a chiudere i becchi superiori.

Inseriamo i becchi superiori all’interno (ad esempio) di un foro.

Allarghiamo il calibro fino a far toccare le estremità del foro.

Come misurare una profondità di un oggetto.

Allarghiamo il calibro facendo uscire l’asta.

Asta

Appoggiamo la parte estrema del calibro (punto A) su una superficie di riferimento, poi spingiamo verso il basso il Corsoio fino a quando l’estremità dell’asta (punto B) non raggiunge la seconda superficie.

Come si legge una misura effettuata.

Per il calibro “classico” ventesimale, leggeremo sulla scala graduata posta sulla parte fissa in corrispondenza dello 0 del Nonio la lunghezza in millimetri e sul Nonio leggeremo il valore in ventesimi ai primi due segmenti verticali corrispondenti.

In questo esempio (in foto) si può notare che il primo segmento a sinistra del Nonio (segmento zero del Nonio) supera i 17mm sulla scala graduata del Corpo, mentre il secondo segmento del Nonio è il primo che si allinea perfettamente con un segmento della scala graduata del Corpo.

Quindi leggiamo sul Corpo 17mm e sul Corsoio leggiamo 2/20 di millimetro.

2/20 di millimetro corrispondono a 0,10mm.

Quindi la misura totale sarà di 17,10mm.

Con un calibro digitale la lettura della misurazione è praticamente immediata.

Leggeremo direttamente sul display il valore in millimetri e la parte decimale a destra dopo il punto.

Stai cercando un Calibro?

Trovi il Calibro ventesimale o Calibro a corsoio su Amazon

Puoi trovare QUI su Amazon una vasta scelta di questo strumento

[ “StudioRemoto.Net, in qualità di Affiliato Amazon, riceve un guadagno dagli acquisti idonei”. ]

Seguici anche sul nostro canale YouTube

Iscriviti al canale YouTube
Annunci
error: Contenuto Protetto!